Lo Statuto


1.11. UUULLLUUL’JLJJJU
Ab TOGESTITO DAGLI ANZIANI
STATUTO
i‘ll
ART. 1 7 DENOMINAZIONE E SEDE

È msl imita. nel rispetto del codice Civile e della nonnativa in materia I’Aswcìazionv «h Promozione Sociale denominata: AZZURRO con sede in via Cavallot‘tì 3’2 nel comune (li ()<:vhìnl)cìllo (R0) CF. 92001150298, ai sensi del decreLo legìsìativo 383 “20004 ART. 2 * FINALITÀ l lfAssocinziono è apartitica. non ha scopo di lucro e svolge. attività di pi‘onioxioin‘ t‘ nlilitii soci-(ile. 2, i proventi delle attività non possono, in nessun caso essere divisi tra gli iissociaii ‘rllll‘lle in loi’nia indiretta imposta dalla leggo. îìi liv linnlil {i clio si propone sono in particolare: o pi’wlihporre e gestire strutture con spazi ed ambienti idonei allo svolgiinomo di attività e servizi compatibili con gli scopi sociali: o promuovere il proficuo impiego del tempo libero (lei propri associati nttl‘n\*ol’so iniziative di natura culturale-ricreativa, ludico-sportiva. sociùlc (ed nssistcnziw le. pcr dare agli anziani momenti (li irripegno sociale c civile nel contato della: cittadinanza attiva: o l’nvoriro lo svolgimento della vita asstxtizitiva in un ambiente di incontri per rc» ciprorti scambi di idee e conoscenze. il collegamento con lc giovani {ÀPJWÌ’H/ll‘rill o lo scuole di ogni ordine. e grado; o valorizzare lai gestione di zone ortive con particolare nttenziono zii rispctto znnliiontale e alla produzione ecologica; 0 svolgcre. in genere tutte le attività che si 1’i(‘(Ì)ll()H(î011t) esscnzinli pcr il mi» ninngnnonto dei lini che l‘associazione si propone. wwnnwzvu: uwuwusmru 9.1.9.8 929.4.8..3 o Aderendo ad una. Associazione di Promozione Sociale nazionale. riconosciuta dal ministero dell’interno quale ente con finalità, assistenziali per i propri a.» sociali. potrà allestire, nelle sedi in cui vengono svolte le attività ÌSÎÌLllZlUIlìlll. spazi dove effettuare la somministrazione di alimenti e bevande. Parimenti l’associazione potrà organizzare sempie per i propri assortiti viaggi e, soggiorni turistici come momento di socializzazione di migliommmm> della salute e di sviluppo culturale,

ART. 3 — SOCI
\L‘
Sono ammessi all‘Associazione tutte le persone fisiche che ne corn‘lividouo gli scopi e accettano il presente statuto e l‘eventuale regolamento interno.
Lorgano competente a deliberare accoglie le richieste di tesseramento avanzate da coloro che vogliono aderire aventi eta non inferiore a 18 anni e pensionati a qualunque titolo. Chi intende essere ammesso come socio dovrà farne richiesta. sottoscrivendo un’apposita domanda, al Comitato di Gestione. In caso di domanda di ammissione a socio presentata da minorenne, la stessa dovrà essere coni roiirmzu a dall’esercente la potestà.
l contributi degli aderenti sono costituiti dalla quota annuale sociale. stabilita dal Comitato di Gestione. Le quote associative, in ogni caso, non sono restituihili.
Non è ammessa la categoria dei soci temporanei. La quota associativa o intrasnnssibilo.

ART. 4 — DIRITTI E DOVERI DEI SOCI

l. l sorti hanno diritto di eleggere gli organi sociali e di essere eletti noin stessi.
lx.)
Essi hanno diritto (li essere informati sulle attività, del]’assoeiazione e (li essere rimborsati per le spese effettivamente sostenute nello svolgimento dell’attività prestata.
il. l soci devono versare nei termini la quota sociale e rispettare il presente statuto o l‘eventuale regolamento interno
4. Gli aderenti svolgeranno la propria attività nell’associn‘zìone provalenteinenre in rnorlo personale. volontario e gratuito senza fini (li lucro anche indiretto. in religione delle disponibilità personali.
ART. 5 — RECESSO ED ESCLUSIONE DEL SOCIO

li ll socio può recedere dal]“associazione mediante cornuniezmoru l ” i l (‘omimîo (li Gestione e contestuale restituzione della tessera sociale.

[O

ART. 6 — ORGANI SOCIALI 1. Gli Organi dell’associazione sono:
o Assemblea dei Soci;

o Collegio dei Revisori (lei Conti;
o Collegio (lei Probiviri.
‘2. Tutte le cariche sociali sono assunte ed assolte a totale titolo gratuito.

ART. 7 i ASSEMBLEA

l. L’Assemblea ò l’organo sovrano dell’associazione ed è composta da tutti i sori.
’24 È convocata almeno una volta all‘anno dal Presidente dell’associazione o da Clll no fa le veci7 mediante avviso scritto da afiiggersi all’albo della sede dell‘assooiazione. almeno 15 giorni prima di quello fissato per l’adunanza e contenente l‘ordine. del giorno dei lavori. ”
Il. L’Assemblea inoltre convocata a richiesta di almeno di nn decimo dei sori o quando il Comitato di Gestione lo ritiene necessario.
4. L‘Assemblea può essere ordinaria o straordinaria. E straordinaria quella (‘om‘ol’ala per la modifica dello statuto olo scioglimento dell’Associazione. E ordinaria in tutti gli altri casi.

ART. 8 — COMPITI DELL’ASSEMBLEA

l\:’
ll socio (the contravviene ai doveri stabiliti (lallo statuto può essere escluso dall‘A»
sociazione.
L‘vsulnsione è deliberata dal Comitato (li Gestione con voto segreto. dopo aver ascoltato le giustificazioni dell’interessato, con possibilità di appello entro 30 giorni n.1 Collegio dei Probiviri

o Comitato di Gestione;
o Presidente;

L’Assemblea deve:
o eleggere il Comitato di Gestione, i Revisori dei Conti a ii (‘riilwiu (ivi Probiviri:

ART. 9 — VALIDITA’ ASSEMBLEE
l L‘Assemblea ordinaria è regolamiente costituita in prima convocazione se ‘e presente la maggioranza degli iscritti aventi diritti di voto: in seconda convocazione. da tenersi qualunque sia il numero dei presenti almeno 24 ore dopo.
2. Non ‘e ammessa più di una delega per ciascun aderente. 3. Le deliberazioni dell’Assemblea ordinaria vengono prese a maggioranza dei presenti sono espresse con voto palese tranne quelle riguardanti le persone e la qualità delle
persone (o quando l’Assemblea lo ritenga opportuno),
4‘ L‘Assemblea straordinaria approva eventuali modifiche allo statuto con la presenza dei due terzi dei soci e delibera con il voto favorevole della maggioranza.
5. L‘Assemblea scioglie l’Associazione ene devolve il patrimonio col voto favorevole dci tre quarti dei soci.

ART. 10 – VERBALIZZAZIONE

li Le discussioni e le deliberazioni dell’assemblea sono riassunte in verbale redatto dal Segretario, e sottoscritto da Presidente.
2, Ogni socio ha diritto di consultare il verbale e di trarne copia.

ART ll — COMITATO DI GESTIONE
l. Il Comitato di Gestione, nella prima seduta dopo le elezioni. elegge tra i membri:

“r approvare il rendiconto, conto consuntivo e preventivo, entro il 30 aprile dell’anno una: cssn’o alla chiusura dell’esercizio sociale;
r fissare l’importo della quota sociale annuale;
r‘ determinare le linee generali programmatiche dell’attività dell’associazione;
V
approvare l’eventuale regolamento interno;
P deliberare su quant‘altro demandatole, per legge o per statuto. 0 sottoposto al suo csamc dal Comitato di Gestione»
Ogni socio, in maggior età, ha diritto ad un voto, nel rispetto del principio del
singolo di cui all’art 2532 del C.C.. I voti sono espressi. di norma. con voto palese.

0 Uno o più Vicepresidenti (se piu Vicepresidentn uno devo essere vicario del Presidente);
o [l Tesoriere e/o Contabile;
o l Responsabili delle eventuali commissioni di lavoro.
2. ll Comitato di Gestione è composto da 15 membri eletti dall’assemblea tra i propri componenti, la durata della carica è di 3 anni e sono rielegg‘ibili
3. ll Comitato di Gestione è validamente costituito quando è presente la iriaggioranza dei componenti.
4, ll Comitato di Gestione compie tutti gli atti di ordinaria e straoulinaria aman nistrazione non espressamente demandati dall’Assemblea; redige e presenta u‘lllas samblea il rapporto annuale sull’attività dell’associazione. il rendiconto consuntivo e [neventiwr

ART. 12 — PRESIDENTE

1. Il Presidente ha. la legale rappresentanza dell’associazione, presiede il Comilnto di Gestione e l’Assemblea, convoca l’assemblea dei soci e il Comitato di Gestione sia, in caso di convocazioni ordinarie e straordinarie, la, durata della carica ò. di 3 anni ed è rieleggibile. ln caso di assenza o di impedimento le sue mansioni vengono esercitate dal Vicepresidente.
In esso di dimissioni spetta al Vicepresidente convocare entro 30 giorni il Comitato di Gestione per l’elezione del nuovo Presidente.

ART. 13 — RISORSE ECONOMICHE
1. Le risorse economiche dell’associazione sono costituite da:

o contributi e quote associative; o donazioni e lasciti; o ogni altro tipo di entrate ammesse ai sensi della L. 383/2000.
2, L’Associazione ha. l’obbligo di impiegare gli utili o gli a’anzi (li gostiono per la realizzazione delle attività istituzionali e di quelle ad esse dirottamento connesso.
il. [fAssoci-azione ha il divieto di distribuire anche in inoclo indiretto utili i‘rl avanzi (li gestione, noncliè fondi, riserve o capitale durante la vita (lvll‘oi m: i/ynzione.

o Il Presidente:

ART. 15 — COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI
l I] (‘oiivgio (Ivi Revisori di Conti ò Composto (la 1m 111(‘nlÌ)L’Ì CHOÌIÌVÌ v (iìln‘ silppivulì (‘l(‘1li tizlli‘Assmnhlm dei Soci al (li fuori dei coinponoilii dei C‘mnihlm di (Lvsiimux
“2. Vinifim 1wi‘iodimmonto la regolarità formali» e sosLnnzinÌo della (“0111 nlìiiiî il. ari (‘ì‘ln lv QÌHH‘UZU di Cassa. controlla lai i‘m’ohìrità dei l’0″iHilÌ o I'(‘(iÌ“(” wrìmiv n‘y (wni i In h m visita. 3% C’oiili’oila il bilancio comuni 1v0 (i predispone nppusìm I'(‘iìlZiU]l(‘ «In nilvgm’v mi
hilzmvìu (‘UIIHHUÎIVO SÎK-‘HNL
I [711151 in (mita (5 anni (mi i suoi moniln’ì sono i’ioh‘ggibili.

ART. 16 — COLLEGIO DEI PRQBIVIRI 1 H C’nlh‘gìo (101 Pmbìvìrì ò composto (la 111‘, mt‘mhl’ì oH‘eHìvì o (hu‘ Slìpph’lllì «‘Ìvllì <lnlll—\ssv1nblva.
‘2. Dwitlv i1mindnmbìlnmnto. entro 30 giorni dalla presmnaxìo1w (M riwrsn, sulh
lìn‘wîuinnì {H psnuìsìmm.

5:35]: 1.17,- RENDICONTO ECONOMICO-FINANZIARIO
l ‘w ‘ à l m1o a‘nìnonnu)—finanzìari() (l(‘ll’l’lHHUClHZlUllU L“ annnalv L‘ (lm’ol‘ro (lal pnmo 34 llxmw al il] (lìcomln’o (l’1 ogni anno. ll (‘onLo ronsnnhìvo (‘onîìt‘nv {allo lo onlì‘alv o lv sposo sole-‘nnlo relative all’anno trascorso. ll conto 1n‘m‘0nlì\’o <‘o111 ìvnv lv prvvìxìonì (lì sposa o (lì (‘nl’1’ala per l’esercizio annuale successivo. lx.) ll wmlìronlo vronomìco-finanziario ò predisposto (lal Comitato (lì (lvstìonx- o appmvalo dall’Assemblea generale ordinaria (‘on lo maggioranze previsto (lal pwsvmv slamlo. depositato presso la lev (loll‘aasorìaziono alnxmn) lz’) giorni prima tlvll‘asr w1nl>lm. pm’ l’appl’ovazìone (lai ROVÌHUI’Ì (lei Conti. 0 può (‘HHUH‘ (‘onsnll alo (la ogni
assodato
‘à. ll mnlo (“onsnnlìvo (leve essere approvato (‘Illl’O il 30 :ll)l’ll(‘ «lt‘ll’anno snm-(wsn’o alla
(‘llìlmna (lvll’vsvn’ìxìo sociale.

3A Dura in wu’iva 111‘ anni 0d ò l‘ioleggihilv.

ART. 18 fl SCIOGLIMENTO E DEVOLUZIONE DEL PATRIMONIO
one sarà deciso soltanto dall’Assonihlm (101] lo
L’oventuale scioglimento dell’Associazi à llovolum
modalità (li cui all’art. 9 ed in tal caso, il patrimonio (lopo la liquidazione sar a finalità (li utilità sociale. Sentito l‘organismo di controllo prepOSLO (li cui al szwm (lol Presidente del Consiglio del 26/09/2000 e dal DPCM n.329 del 2l/03/2001.

L0 Statutoî secondo la presente stesura1 entra in vigore ìl giorno successivo alla (lata
della sua approvazione dal parte dell’Assemblea.

ART. 17 — GRATUITÀ DELLE CARICHE
Tm lv lv uniche eìettìve sono gratuite.

ART. 19 — DISPOSIZIONI FINALI
Per tutto ciò che non è espressamente previsto dal presente statuto si applicano lo
disposizioni previste dal Codice civile e dalle leggi vigenti in materia,